Categoria: Scienza (Pagina 1 di 2)

Portale Pesticidi di ISPRA

Il Portale Pesticidi contiene le informazioni del monitoraggio nazionale dei pesticidi nelle acque interne superficiali e sotterranee.

Le Regioni e le Province Autonome realizzano il monitoraggio nell’ambito dei programmi di rilevazione previsti dal decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 [D.Lgs. 152/2006], trasmettono i risultati all’ISPRA, che li elabora e valuta. L’ISPRA fornisce gli indirizzi tecnico-scientifici per la programmazione del monitoraggio. L’Istituto, inoltre, alimenta alcuni degli indicatori previsti dal Piano d’Azione Nazionale per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari (PAN), stabilito con il decreto 15 luglio 2015 [DM 172/2015].

Continua a leggere

Pesticidi e autismo

LA REPUBBLICA. Con i pesticidi aumenta il rischio di autismo.

Di PESTICIDI e AUTISMO si parla da tempo, tanto che alcuni addetti ai lavori annoverano da anni l’esposizione ai pesticidi nelle madri tra i fattori di rischio dei disturbi dello spettro autistico (Dsa) nei figli. Ora se ne torna a parlare all’indomani della pubblicazione sull’American Journal of Psychiatry di uno studio che ha esaminato l’incidenza di autismo in alcuni bambini e contestualmente analizzato i livelli di alcuni inquinanti nel sangue della madri. Scoprendo che l’esposizione a insetticidi come il Ddt nelle madri è associata a disturbi dello spettro autistico nei figli. Un rapporto di associazione, notano gli autori, non un nesso di causa-effetto ma si tratta della “prima evidenza basata su un biomarcatore che l’esposizione materna agli insetticidi è associata con autismo nei figli”, scrivono gli esperti.

http://www.repubblica.it/aumenta_il_rischio_autismo

Mais geneticamente modificato

Prof. Dr. Carlo Modonesi ci scrive:

Amiche e amici cari, come molti di voi ricorderanno, nel marzo scorso è stato pubblicato sui Scientific Reports di Nature un lavoro (in apparenza ben documentato) sul mais geneticamente modificato. A quel lavoro, molti mass-media italiani e internazionali hanno dato un risalto inatteso, in alcuni casi decisamente sproporzionato e celebrativo nei toni, ma senza mai fornirne una lettura obiettiva dei suoi contenuti. In allegato trovate un paper, pubblicato ieri, che mira a puntualizzare i molti e gravi bias (errori) presenti in quel lavoro, e più in generale nella maggioranza dei lavori scientifici che vedono nelle colture geneticamente modificate l’unica via dell’agricoltura del futuro. Sperando di avere fatto cosa gradita, un caro saluto, Carlo.

Dept of Chemistry, Life Sciences and Environmental Sustainability Università degli Studi di Parma (I – 43124 Parma)
Link: www.lastampa.it/agricoltura-insostenibile

« Articoli meno recenti

© 2020 LA VIA DI MALLES

Tema di Anders NorenSu ↑