Notizia bomba positiva!

La Corte d’appello di Trento, distaccamento Bolzano, con sentenza n°01 del 4 gennaio 2020, firmata dalla presidente dott.ssa Isabella Martin, da ragione al 100% al Comune di Malles e a me, Johannes Fragner-Unterpertinger!

Il referendum popolare di Malles del 2013 si poteva sí fare, perché non arrecava nessun tipo di danno a nessuno.

Non solo: a Johannes Fragner-Unterpertinger vengono riconosciuti anche i costi processuali per essere stato trascinato in modo ingiusto in tribunale.

Perché ogni cittadino italiano (così scritto testualmente nella sentenza) ha il diritto di fare una raccolta di firme e di porre un quesito referendario e democratico .

  • Per me finisce un` incubo lungo più di 6 anni
  • Il mio motto “mai mollare” ha dato i suoi frutti
  • La corte d’appello riconosce esplicitamente ad un cittadino un diritto costituzionale: cioè di occuparsi direttamente di democrazia (diretta).

A tutti voi amici che sostenete la causa della “Via di Malles” e che mi avete aiutati, anche moralmente, in questi anni: 1000 x 1000 volte grazie e un abbraccio forte+dolce!! Sempre vostro Johannes di Malles

1 Comment

  1. Siamo felici per questa sentenza che premia il coraggio di Johannes Fragner-Unterpertinger e la determinazione dei suoi concittadini che hanno saputo dire no ai pesticidi. La battaglia per un agricoltura diversa è ancora lunga ma l’esempio di Malles è sicuramente un primo passo per un grande cambiamento

    Grazie siamo con voi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 LA VIA DI MALLES

Theme by Anders NorenUp ↑